Contenuto principale

IMU TERRENI AGRICOLI

IMU TERRENI MONTANI

Misure urgenti in materia di esenzione IMU (decreto legge)

 

Il Consiglio ha approvato su proposta del Presidente, Matteo Renzi, e dei Ministri dell’Economia e delle Finanze, Pietro Carlo Padoan, e delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Maurizio

Martina, il decreto legge contenente misure urgenti in materia di esenzione IMU che va a ridefinire i parametri precedentemente fissati, ampliandone la platea.

Per l’anno 2014 e per l’anno 2015 sono esentati dal pagamento dell’imposta :

i terreni agricoli, nonché quelli non coltivati, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, di cui all’articolo 1 del decreto legislativo del 29 marzo 2004 n. 99, iscritti nella previdenza agricola, ubicati nei Comuni classificati come parzialmente montani, come riportato dall’elenco dei Comuni italiani predisposto dall’Istat.

Per il Comune di Piozzano, classificato come Parzialmente Montano i criteri sono quindi i seguenti:

-         ESENZIONE per i terreni coltivati e/o posseduti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli per l’anno 2014 e 2015;

-         PAGAMENTO per i terreni posseduti da proprietari che non rientrano nelle categorie di coltivatore diretto o imprenditore agricolo professionale.

Il pagamento deve essere effettuato attraverso modello F24 secondo i seguenti criteri:

-         entro il 10 febbraio 2015 deve essere versata l’imposta in un'unica soluzione a valere per l’anno 2014;

-         CODICE CATASTALE : G696

-         CODICE TRIBUTO : 3914

-         ALIQUOTA             :     7,6 PER MILLE

COME CALCOLARE L’IMPORTO DELL’IMU DA VERSARE PER I TERRENI:

L’importo dovuto a titolo di Imu sui terreni di cui trattasi è calcolato secondo le regole di cui all’art.13 comma 5 e comma 8bis DL 201/2011 e smi, e precisamente:

REDDITO DOMINICALE risultante dal catasto vigente al 1° gennaio dell’anno di imposizione, rivalutato del 25 per cento moltiplicato per un moltiplicatore pari a 135.

All’importo risultante si applica l’aliquota del 7,6 per mille.

Esempio: Reddito Dominicale 20 euro

1) Rivalutazione del 25% =   20 * 125/100 = 25 euro (Reddito dominicale rivalutato)

 

2) Reddito dominicale rivalutato * moltiplicatore =

25 € * 135 (molt.) = 3375   BASE IMPONIBILE

3) Base imponibile * Aliquota

                   3375 * 7,6 /1000 = Euro 26 IMPORTO DA PAGARE

 

 

 

 

 

IL COMUNE DI PIOZZANO METTE A DISPOSIZIONE DEI CONTRIBUENTI CHE NE VOGLIANO USUFRUIRE UN SISTEMA DI CALCOLO E DI PREDISPOSIZIONE DEL MODELLO F24 AGGIORNATO ALLA DATA DI ENTRATA IN VIGORE DEL DECRETO MINISTERIALE REPERIBILE AL SEGUENTE LINK :

 

http://www.riscotel.it/calcoloiuc2014/?comune=G696